Cerca
Close this search box.

Nuove rivelazioni sullo spy-party al lago Maggiore. Il Tazebao del giorno

Condividi articolo:
SEGUICI SU TELEGRAM:

Il Tazebao – Da una fonte inaspettata, l’edizione online di Repubblica, giunge una rivelazione di estremo interesse: le vittime dell’incidente sul lago Maggiore di fine maggio 2023, Claudio Alonzi e Tiziana Barnobi, erano in missione con il Mossad. La dimostrazione arriva nientepopodimeno che dalla targa commemorativa svelata alla cerimonia del 22 marzo dedicata ai Caduti dei servizi di informazione per la sicurezza. «Perde la vita nelle acque del lago Maggiore il 28 maggio nel corso dello svolgimento di una delicata attività operativa con servizi collegati esteri»: così si legge nelle lapidi dei due deceduti. Si conferma, quindi, che non si è trattato di un banale “incidente” accaduto a una comune “festa di compleanno” tra agenti italiani e israeliani, come da ricostruzioni iniziali. Oltre a loro, persero la vita anche la moglie russa dello skipper proprietario della barca e superstite all’incidente e l’operativo israeliano Shimoni Erez. I dubbi sulla vicenda riguardavano l’ipotesi per cui sia stato scelto, come località del ritrovo, il lago Maggiore, probabilmente per organizzare un espatrio e un confronto su documenti coperti da massima segretezza. Gli israeliani sopravvissuti sono stati immediatamente rimpatriati con un volo verso Tel Aviv. (JC)

Cerca un nuovo articolo

Resta sempre aggiornato
Scopri Il Tazebao

Ho letto la Privacy Policy

Il Tazebao
Scopri altri articoli
Resipiscenza

Il Tazebao – Non ci sono soluzioni facili. Le scorciatoie sono i veri vicoli ciechi. Il momento, ci ricorda quel