Premio “La Maremma per il Mediterraneo”, Longhitano (Trattoria Il Corso): “Enogastronomia è momento di cultura”

Condividi articolo:

SEGUICI SU TELEGRAM:

Francesca Longhitano della Trattoria Il Corso di Roccatederighi spiega perché è nato il Premio “La Maremma per il Mediterraneo”.

Firenze, 16 agosto 2022 – “Lo abbiamo voluto e fatto con tanto cuore e passione perché crediamo che l’enogastronomia sia intrinsecamente un momento di scambio e di condivisione”, spiega Francesca Longhitano della Trattoria Il Corso di Roccatederighi, che aggiunge: “Siamo lieti di ospitare questa prima edizione del Premio “La Maremma per il Mediterraneo” che ci ricorda il legame ancestrale tra noi e il nostro mare”.

«Abbiamo scelto questa modalità che unisce l’ottimo cibo e l’ottimo vino del territorio all’alta riflessione e all’analisi di cui c’è un bisogno diffuso per comprendere la contemporaneità confusa».

“Gli ospiti della serata e i vincitori del Premio rispondono a questa necessità: il Senatore Stefania Craxi, che ci porterà dentro le dinamiche globali, Gianni Bonini, che non mi stanco mai di ascoltare, Simona e Luigi Rafanelli, il cui impareggiabile impegno per il Museo archeologico di Vetulonia ha permesso di tutelare e diffondere la nostra millenaria identità maremmana. Tutte persone, insomma, che hanno portato e porteranno valore alla nostra terra e animeranno una serata unica nel suo genere”, conclude Longhitano.

La premiazione si svolgerà domenica 21 agosto ore 20:00 alla Trattoria Il Corso, in collaborazione con Pro Loco e Ampeleia, madrina della serata il Senatore Stefania Craxi. Media partner Il Tazebao.

Cerca un nuovo articolo

Resta sempre aggiornato

Scopri Il Tazebao

Ho letto la Privacy Policy

Il Tazebao

Scopri altri articoli