“Khojaly, la ferita del Caucaso”: nuovo paper de Il Nodo di Gordio

Condividi articolo:

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su email

SEGUICI SU TELEGRAM:

È uscito il nuovo paper del think tank Il Nodo di Gordio che ricostruisce il genocidio di Khojaly (1992)

Segnaliamo la pubblicazione sul nuovo paper del think tank Il Nodo di Gordio di un articolo a firma di Lorenzo Somigli, giornalista e fondatore del blog Il Tazebao. In esso si ricostruisce il terribile massacro di Khojaly, avvenuto la notte tra il 25 e il 26 febbraio del 1992.

Oggi il conflitto in Nagorno-Karabahk ha visto una netta vittoria dell’Azerbaigian ma il cammino, ancora tortuoso e complesso, verso la pace non può prescindere dal riconoscimento di quello che fu un autentico genocidio.

Per ricevere il pdf del paper compilare il modulo al presente link: https://nododigordio.org/paper/khojaly-la-ferita-del-caucaso/

Un sentito ringraziamento al Chairman Daniele Lazzeri (intervistato dalla rivista azera Zerkalo) e tutta la redazione de Il Nodo di Gordio per l’opportunità e per averci permesso di studiare e aiutare a conoscere fatti tanto gravi quanto, ahinoi, sconosciuti ai più.


Resta sempre aggiornato con Il Tazebao

Unisciti al gruppo Telegram per ricevere i nostri approfondimenti appena usciti. Instagram sarà il nostro supplemento fotografico. I video animano il nostro canale YouTube. Infine, inviando una mail all’indirizzo della redazione (redazione@iltazebao.com) puoi ricevere la newsletter settimanale.

Cerca un nuovo articolo

Resta sempre aggiornato

Scopri Il Tazebao

Ho letto la Privacy Policy

Il Tazebao

Scopri altri articoli

Una storia di libertà

Quiriti, non è così facile rinunciare di netto e senza opporsi a una lunga e comune storia di libertà. Certo,